Acqua e limone: le regole per stare bene fin dal mattino

maggio 7, 2017
Bere acqua e limone al mattino fa bene? Scopri i benefici per la salute dell'acqua e limone la mattina, se fa dimagrire, gli effetti, le controindicazioni e i motivi per iniziare la giornata bevendo acqua tiepida e succo di limone.

L’acqua e limone è una buona abitudine da intraprendere la mattina, quando si è a digiuno per usufruire a pieno dei benefici che questa semplice bevanda, può regalare al nostro organismo. Ma non basta prendere un bicchiere d’acqua e spremerci un po’ di succo di limone dentro, ci son delle regole da seguire:

  1. Essere appena svegli;
  2. Essere digiuni;
  3. L’acqua dev’essere tiepida, non bollente;
  4. Ci vuole il succo di un limone;
  5. Il limone va spremuto sul momento;
  6. La bevanda dev’essere bevuta subito;

Raccomandazioni: il limone dev’essere maturo e biologico, dunque non trattato con pesticidi o sostanze chimiche, né cere. Se il sapore non è molto gradevole, mettete una punta di miele nell’acqua e limone. Ma non si deve abusare. Può essere utile durante i cambi di stagione, e dunque la si beve per una ventina di giorni diciamo; quando si è molto stressati ogni due giorni; se abbiamo festeggiato bevuto e mangiato troppo, o ci sentiamo gonfi, la berremo per circa tre giorni; se non abbiamo nessun problema va benissimo berla tutte le mattine per una settimana al mese.

Proprietà e benefici del limone

Il limone contiene una buona dose di:

  • acido citrico
  • citrati di calcio e potassio
  • sali minerali
  • oligoelementi quali ferro, fosforo, manganese, rame
  • vitamine B1, B, B3, A e C
  • carotene

Il limone possiede proprietà antisettiche, antitossiche ed antibatteriche ed dunque utile per:

  • aumentare la risposta immunitaria;
  • tonificare tutto l’organismo (dal cuore alle vene al sistema nervoso);
  • stimolare la diuresi;
  • rallentare i processi degenerativi delle articolazioni;
  • rimineralizzare l’organismo ed alcalinizzarlo;
  • combattere l’anemia;
  • favorire le secrezioni gastroepatiche;

I rimedi a base di limone sono solitamente consigliati a chi soffre di: anemia, reumatismi, bronchiti, diabete, cattiva digestione, calcoli, influenza ed ipertiroidismo.
Perché il limone ha un effetto alcalinizzante? Gli acidi che ne compongono il succo, nel nostro organismo sono sottoposti ad una reazione basica; i Sali si ossidano e ne derivano carbonati e bicarbonati di calcio e potassio che favoriscono l’alcalinizzazione del sangue.

E’ vero che il limone aiuta a dimagrire?

Sì, il limone regolarizza il metabolismo ed aiuta la digestione, l’acqua e limone inoltre aiuta l’intestino a svolgere bene le sue funzioni. Inoltre abbiamo detto che il succo di limone favorisce la diuresi ed è disintossicante.

Come preparare l’acqua e limone

Dunque appena svegli, rigorosamente a digiuno, preparatevi l’acqua e limone. Prendete un bricco, versateci d’acqua e portatela ad un calore tollerabile, quindi dev’esser tiepida. Versatela in una tazza e spremeteci dentro un limone non troppo grande ma con tanto succo. Togliete semi e polpa e bevete subito. Quindi dopo una decina di minuti fate normalmente colazione e potete bere anche il caffè. E’ vero che all’inizio il sapore è uno shock, la sottoscritta lo conferma, e che ci si deve decisamente abituare. Il consiglio più ragionevole è non partire subito con il succo di un limone ma con un paio di cucchiaini, per abituarsi gradualmente, poi si spreme mezzo limone e poi pian piano si arriva ad uno intero (a questo punto ci si è fatta la bocca). Se proprio non si sopporta si può aggiungere una punta di miele, a vostra discrezione se il sapore poi sia meglio o peggio di prima.

I benefici

1. L’acqua e limone effettua un vero e proprio “lavaggio dell’organismo” quindi dei reni, del fegato, dell’apparato gastro-intestinale;
2. Depura l’organismo: ci aiuta ad eliminare tossine e scorie soprattutto attraverso la diuresi, inoltre l’acqua tiepida attiva il metabolismo che ci consente di bruciare al meglio grassi e calorie;
3. L’alcalinizzazione del sangue aiuta a combattere la degenerazione delle articolazioni, in quanto riduce le infiammazioni cause dall’acido urico, e bilancia il PH del corpo;
4. Stimola il sistema immunitario: l’acqua e limone potenzia il funzionamento dei globuli bianchi, inoltre il limone è ricco di vitamina C che aiuta a combattere l’influenza;
5. Aiuta a regolare la pressione arteriosa e l’attività nervosa, per via del potassio;
6. Aiuta a dimagrire proprio perché stimola il metabolismo e ha effetti digestivi;
7. Favorisce l’attività gastrica: in pratica si digerisce meglio, si riduce l’acidità ed il bruciore di stomaco e stimola la produzione della bile;
8. Fa bene alla pelle per via del ricco contenuto di vitamina C;
9. E’ rinfrescante: rinfresca l’organismo e l’alito, aiuta a debellare le infezioni della bocca, le gengiviti e le afte;
10. Aiuta contro inappetenza, affaticamento, stress, depressione, disidratazione e stimola l’attività cerebrale nonché la creatività (non lo sapevate vero?);
11. Aiuta a combattere le affezioni polmonari, la tosse cronica, riduce il muco ed riduce disturbi quali mal di gola e raffreddore;
12. Proprietà anti-tumorali: pare che l’acqua e limone prevenga la diffusione delle cellule cancerogene nonché dei radicali liberi;
13. Stimola l’attività intestinale, di conseguenza tutto il corpo ne trae beneficio.

Controindicazioni e suggerimenti

  • Attenzione ovviamente alla temperatura dell’acqua, non deve essere bollente!
  • L’acido citrico non è il migliore amico dello smalto dei denti, perciò o bevete l’acqua e limone con la cannuccia o subito dopo vi sciacquate la bocca.
  • Non si deve aggiungere zucchero né dolcificanti, per nessun motivo, al massimo poco miele bio ma è meglio abituarsi al gusto naturale della bevanda.
  • Si può bere in caso di gastrite? La reazione varia da soggetto a soggetto, comunque è meglio evitare o chiedere al medico.
  • Perché l’acqua non può essere fredda? Perché lo shock termico è troppo per l’organismo.
  • Si può bere solo il succo di limone senza acqua? No, l’acqua serve a renderlo meno aggressivo.
  • E’ consigliata anche in caso di reflusso acido? No.
  • L’acqua calda e succo di limone si può assumere in gravidanza? Occorre chiedere consiglio al medico.
  • Posso fare colazione subito dopo? No, è meglio attendere almeno dieci minuti e non bere subito il caffè per non annullare i benefici dell’acqua e limone.

Se non puoi bere acqua e limone al mattino, un buon sostitutivo è la tisana alla malva.